UNA LEZIONE DA UN UOMO CHE VIENE DA LONTANO: IL TUO DONARE DIPENDE DA CIO’ CHE SEI NON DA CIO’ CHE HAI

È mattina di un caldo venerdì di luglio in un giardinetto lungo una via di Scandicci, vicino Firenze. Siedo su una panchina con un amico geometra che mi sta dando alcune indicazioni e suggerimenti. Si avvicina a noi un uomo con un borsone; in mano ha fazzoletti, calzini, mollette per stendere il bucato. È un venditore ambulante. L’aspetto e la nobiltà del portamento mi fanno pensare che appartenga al bel popolo senegalese. Ci chiede di prendere qualcosa, vende poco, ne ha bisogno. Il mio amico risponde di “no”. Lo capisco, dalle nostre parti è in corso un assedio da parte di un popolo multicolore e multilingue, bisognoso e assillante: “non si può dare a tutti”. Leggi tutto “UNA LEZIONE DA UN UOMO CHE VIENE DA LONTANO: IL TUO DONARE DIPENDE DA CIO’ CHE SEI NON DA CIO’ CHE HAI”

CLIMATE CHALLENGE: ogni piccola azione produce un cambiamento

image.png
OGNI PICCOLA AZIONE PRODUCE UN CAMBIAMENTO
Che ci possiamo fare noi?
Quando si parla di grandi tematiche si finisce sempre a pensare che la vera differenza possa esser fatta da grandi task-force: politici e potenti del mondo.
È certo che sia così, ma non possiamo restare a guardare senza provare a portare un contributo alla causa, perché ogni piccola azione produce un cambiamento.
L’ispirazione di Greta
In questi ultimi mesi si è spesso sentito parlare di Greta Thunberg, sedicenne svedese, che già da qualche anno si batte per una missione molto più grande di lei: salvare il pianeta dalle devastazioni dei cambiamenti climatici.
In pochi mesi Greta è diventata la portabandiera della lotta al cambiamento climatico.
La sua storia rappresenta la forza che può avere ogni singolo anello di una grande catena. Rappresenta la responsabilità delle nostre singole scelte quotidiane rispetto all’ambiente che ci ospita.
Greta, che  ha persuaso la sua famiglia a diventare vegana, e ha scelto il treno al posto dell’aereo per raggiungere il Forum economico mondiale (WEF) a Davos (GR) dalla Svezia, ha il merito di far sentire la propria voce ai potenti del pianeta e influenzare la generazione dei suoi coetanei, avendo creato il movimento studentesco internazionale Fridays For Future, che chiede giustizia climatica, con forza, scioperando ogni venerdi.
Per venerdì prossimo, il 15 marzo, sono previste oltre 860 proteste contro i mancati provvedimenti verso i cambiamenti climatici. Sono coinvolte 75 diverse nazioni sparse su tutto il globo, dalle Hawaii alla Nuova Zelanda, passando dagli Stati Uniti all’Europa e in numerose località dell’Africa.

Traslocando – Pensieri sul lasciare andare…

Leggi tutto “Traslocando – Pensieri sul lasciare andare…”

UN GOL PER L’INCLUSIONE – 14 maggio 2017 a Coverciano

di Andrea Bonacchi

Domenica 14 maggio ha avuto luogo al Centro tecnico federale di Coverciano un torneo dedicato al “calcio integrato”  nel quale ogni formazione è composta sia da ragazzi “speciali” (disabili) sia da ragazzi “non speciali” (normodotati). Vi hanno partecipato dieci squadre provenienti da tutta Italia. L’iniziativa, organizzata da Upd Isolotto (in collaborazione con Comune di Firenze, Trisomia21, Figc, Lega nazionale dilettanti, Fondazione Artemio Franchi), si è svolta in una bellissima giornata primaverile e nel magnifico ambiente dove si allena la nazionale italiana di calcio. Leggi tutto “UN GOL PER L’INCLUSIONE – 14 maggio 2017 a Coverciano”