Meditazione – Sul Sentiero dell’armonia – Scandicci

Conduce: Andrea Bonacchi (medico, psicologo clinico, ricercatore)

Sperimenteremo alcuni tipi di meditazione principali (utilizzati nei gruppi di meditazione “Sul Sentiero“) in grado, se praticati con costanza nel tempo, didiventare importati strumenti per un rapporto più autentico, intimo, sereno con se stessi e con gli altri ed un valido strumento per la salute, la cura di sé e la crescita personale. La pratica della meditazione sviluppa con gradualità una forma di consapevolezza amorevole e di attenzione al momento presente, al corpo e alla natura della nostra mente. Aiuta quindi a riacquistare chiarezza mentale e a coltivare accettazione e gentilezza per noi stessi e per gli altri, portando anche ad un miglioramento delle relazioni interpersonali e una drastica riduzione di stress , tensioni ed ansia.

Questi incontri sono particolarmente indicati per chi vuole:
► sviluppare un senso di centralità e stabilità
► approfondire la conoscenza di sè e della realtà percepita
► apprendere tecniche per rilassarsi e gestire il proprio stress
► ridurre il turbinio di pensieri, preoccupazioni, giudizi
►imparare ad acquietare le proprie emozioni
► scoprire in sè e sviluppare le risorse, le qualità, le competenze per affronatare la vita
►imparare ad essere il regista della propria vita
► valorizzare la propria creatività
► imparare a riconoscere, gestire e traformare le proprie emozioni negative (rabbia, invidia, tristezza, paura…)
► approfondire un altro petalo dello Yoga

Gli incontri sono aperti a tutti, anche a chi non ha mai sperimentato tecniche meditative.

Si consiglia di indossare abiti comodi e di portare calzettoni per potersi togliere le scarpe, una coperta e un tappetino (e per chi lo possiede, un cuscino da meditazione) e di portare quaderno e penna

E’ necessario confermare la propria presenza all’indirizzo e-mail:  info@associazionesulsentiero.it o al n.3487522690 (anche via WhattsApp).

Per chi partecipa per la prima volta ad un incontro di meditazione Sul Sentiero è necessario iscriversi telefonicamente al numero: 3285759038 (risponde Maria Teresa) in modo da poter ricevere tutte le informazioni utili

Meditazione – Sul Sentiero dell’armonia – Scandicci

“Sul Sentiero dell’armonia” 

INCONTRI DI MEDITAZIONE A SCANDICCI

CON ANDREA BONACCHI  (MEDICO, PSICOTERAPEUTA, RICERCATORE)

 

            Presso: CENTRO “RESPIRO YOGA”,  Via Newton 90,  Casellina (Scandicci, Firenze).

Incontri mensili del venerdì sera:

Venerdì 13 Aprile 2018 ore 20,00-21,45

Venerdì 4 maggio  2018, ore 20,00-21,45

Sperimenteremo alcuni tipi di meditazione principali (utilizzati nei gruppi di meditazione “Sul Sentiero“) in grado, se praticati con costanza nel tempo, di diventare importati strumenti per un rapporto più autentico, intimo, sereno con se stessi e con gli altri ed un valido strumento per la salute, la cura di sé e la crescita personale. La pratica della meditazione sviluppa con gradualità una forma di consapevolezza amorevole e di attenzione al momento presente, al corpo e alla natura della nostra mente. Aiuta quindi a riacquistare chiarezza mentale e a coltivare accettazione e gentilezza per noi stessi e per gli altri, portando anche ad un miglioramento delle relazioni interpersonali e una drastica riduzione di stress , tensioni ed ansia.

Gli incontri sono aperti a tutti, anche a chi non ha mai sperimentato tecniche meditative.

 Si consiglia di indossare abiti comodi e di portare calzettoni per potersi togliere le scarpe, una coperta e un tappetino (e per chi lo possiede, un cuscino da meditazione).

E’ NECESSARIO CONFERMARE LA PROPRIA PRESENZA
ALL’INDIRIZZO E-MAIL: info@associazionesulsentiero.it O AL NUMERO 3285759038 

Per chi partecipa per la prima volta ad un incontro di meditazione Sul Sentiero è necessario iscriversi telefonicamente al numero: 3285759038 (risponde Maria Teresa) in modo da poter ricevere tutte le informazioni utili

Questi incontri sono particolarmente indicati per chi vuole:

► sviluppare un senso di centralità e stabilità

 approfondire la conoscenza di sè e della realtà percepita

 apprendere  tecniche per rilassarsi e gestire il proprio stress

 ridurre il turbinio di pensieri, preoccupazioni, giudizi

imparare ad acquietare le proprie emozioni

 scoprire in sè e sviluppare le risorse, le qualità, le competenze per affronatare la vita

imparare ad essere il regista della propria vita

 valorizzare la propria creatività

 imparare a riconoscere, gestire e traformare le proprie emozioni negative (rabbia, invidia, tristezza, paura…)

 approfondire un altro petalo dello Yoga

UNA LEZIONE DA UN UOMO CHE VIENE DA LONTANO: IL TUO DONARE DIPENDE DA CIO’ CHE SEI NON DA CIO’ CHE HAI

È mattina di un caldo venerdì di luglio in un giardinetto lungo una via di Scandicci, vicino Firenze. Siedo su una panchina con un amico geometra che mi sta dando alcune indicazioni e suggerimenti. Si avvicina a noi un uomo con un borsone; in mano ha fazzoletti, calzini, mollette per stendere il bucato. È un venditore ambulante. L’aspetto e la nobiltà del portamento mi fanno pensare che appartenga al bel popolo senegalese. Ci chiede di prendere qualcosa, vende poco, ne ha bisogno. Il mio amico risponde di “no”. Lo capisco, dalle nostre parti è in corso un assedio da parte di un popolo multicolore e multilingue, bisognoso e assillante: “non si può dare a tutti”. Leggi tutto “UNA LEZIONE DA UN UOMO CHE VIENE DA LONTANO: IL TUO DONARE DIPENDE DA CIO’ CHE SEI NON DA CIO’ CHE HAI”