PREPARARE E PREPARARSI AL CAMBIAMENTO NELLE RELAZIONE D’AIUTO (1° parte) – Seminario con Paolo Assandri e Laura Mazzoni

Primo incontro della Care Academy 2021-2022 dedicato al tema del cambiamento nelle relazioni d’aiuto.

La Care Academy promuove incontri formativi per operatori della relazione d’aiuto (Insegnanti, Educatori, Counsellor, Psicologi, Psicoterapeuti, Coaches, Volontari, Medici, Infermieri, Assistenti Sociali, Fisioterapisti, OSS ecc.).

Tra ottobre 2021 e aprile 2022 la Care Academy propone un ciclo di cinque incontri  dedicati al tema del “cambiamento” ; si tratta infatti di una esperienza centrale nella relazione d’aiuto, sia per chi aiuto e cura li porge sia per chi li riceve.

Utilizzando il modello transteoretico del cambiamento di Prochaska e Diclemente, il modello GROW di coaching di John Whitmore e i principi della terapia centrata sul cliente di Rogers, lavoreremo sui seguenti argomenti:
– Definire la “prontezza” al cambiamento e il ruolo della motivazione: quanto vuole cambiare la persona che abbiamo di fronte?
– Preparare al cambiamento e alle sue implicazioni.
– Quando gli obiettivi aiutano il processo.
– “Voglio cambiare ma senza cambiare”: Superare le resistenze iniziali al cambiamento
– La relazione che cambia e la relazione che cura: quali sono gli ingredienti relazionali che creano i presupposti al cambiamento

Per maggiore informazioni apri questo link.

PREPARARE E PREPARARSI AL CAMBIAMENTO NELLE RELAZIONE D'AIUTO - Seminario con Paolo Assandri e Laura Mazzoni, sabato 30 ottobre e sabato 13 novembre 2021

DI QUALE CAMBIAMENTO HO BISOGNO PER STARE BENE? Teoria dei bisogni e orientamento al cambiamento nella relazione d’aiuto – Seminario con Andrea Bonacchi

Primo incontro della Care Academy 2021-2022 dedicato al tema del cambiamento nelle relazioni d’aiuto.

La Care Academy promuove incontri formativi per operatori della relazione d’aiuto (Insegnanti, Educatori, Counsellor, Psicologi, Psicoterapeuti, Coaches, Volontari, Medici, Infermieri, Assistenti Sociali, Fisioterapisti, OSS ecc.).

Tra ottobre 2021 e aprile 2022 la Care Academy propone un ciclo di cinque incontri  dedicati al tema del “cambiamento” ; si tratta infatti di una esperienza centrale nella relazione d’aiuto, sia per chi aiuto e cura li porge sia per chi li riceve.

Qualsiasi sia la professione di aiuto che svolgiamo, sia che siamo insegnanti o medici, educatori o psicoterapeuti, due domande attraversano con frequenza la nostra vita: la prima è “di quale cambiamento ha bisogno per stare bene la persona che mi ha chiesto aiuto?”. La seconda: “di cosa io, operatore della relazione d’aiuto, ho bisogno per stare bene e lavorare positivamente?” .

Insieme approfondiremo questo tema mettendo al centro la conoscenza dei bisogni come chiave motivazione dei processi di cambiamento e definendo i punti cardinali attraverso i quali orientarsi nei processi di trasformazione orientati al benessere.

Per maggiore informazioni apri questo link

LA RESISTENZA AL CAMBIAMENTO: UNA RIUNIONE DI CONDOMINIO NEL CERVELLO – Seminario con Daniela Giovannini, Silvia Grassi e Laura Ricci

Primo incontro della Care Academy 2021-2022 dedicato al tema del cambiamento nelle relazioni d’aiuto.

La Care Academy promuove incontri formativi per operatori della relazione d’aiuto (Insegnanti, Educatori, Counsellor, Psicologi, Psicoterapeuti, Coaches, Volontari, Medici, Infermieri, Assistenti Sociali, Fisioterapisti, OSS ecc.).

Tra ottobre 2021 e aprile 2022 la Care Academy propone un ciclo di cinque incontri  dedicati al tema del “cambiamento” ; si tratta infatti di una esperienza centrale nella relazione d’aiuto, sia per chi aiuto e cura li porge sia per chi li riceve.

Quando affrontiamo un cambiamento, anche se lo abbiamo cercato e desiderato, nel nostro cervello si muove qualcosa: è come se improvvisamente gli “inquilini” che lo abitano decidessero di fare una riunione di condominio, dove ognuno cerca di far sentire la propria voce e far valere la propria posizione. È ciò che percepiamo come “resistenza” e che abbiamo più volte sperimentato nella nostra esperienza personale e professionale di cambiamento. Ispirandoci a Mary Goulding, figura storica dell’Analisi Transazionale, ci proponiamo di stimolare nei partecipanti al workshop modalità innovative, creative e anche divertenti per “stare” con la resistenza al cambiamento, la propria e quella delle persone che accompagnano, in modo che da “nemica” diventi invece un’ alleata. Mettendo insieme Analisi Transazionale e neuroscienze, integreremo tra loro aspetti cognitivi e modalità attive e immaginative, utilizzando il processo di gruppo come strumento fondamentale di apprendimento e integrazione.

Per maggiore informazioni apri questo link

COME FACILITARE (O IMPEDIRE) LA TRASFORMAZIONE NELLE PROFESSIONI D’AIUTO Seminario con Piero Ferrucci

Primo incontro della Care Academy 2021-2022 dedicato al tema del cambiamento nelle relazioni d’aiuto.

La Care Academy promuove incontri formativi per operatori della relazione d’aiuto (Insegnanti, Educatori, Counsellor, Psicologi, Psicoterapeuti, Coaches, Volontari, Medici, Infermieri, Assistenti Sociali, Fisioterapisti, OSS ecc.).

Tra ottobre 2021 e aprile 2022 la Care Academy propone un ciclo di cinque incontri  dedicati al tema del “cambiamento” ; si tratta infatti di una esperienza centrale nella relazione d’aiuto, sia per chi aiuto e cura li porge sia per chi li riceve.

Piero Ferrucci, psicoterapeuta psicosintetista e saggista, ci guiderà ad esplorare il tema del cambiamento nelle relazioni d’aiuto e dei fattori che lo favoriscono

Per maggiore informazioni apri questo link

L’OSPITE INDESIDERATO Introduzione alla gestione del dolore cronico – Workshop con Paolo Assandri per il ciclo Care Academy 2021-2022

Relatore e Facilitatore: Paolo Assandri

psicologo, psicoterapeuta registrato presso UKCP e counselor

Per info e iscrizioni

Dolori articolari, mal di schiena, emicrania, dolori neuropatici, intestino irritabile, dolori pelvici cronici, dolori mestruali, dolori derivanti da malattie (cancro, artriti, malattie degenerative, fibromialgia), dolori di natura psicosomatica possono minare in modo sensibile la qualità della nostra vita. Specie se sono cronici e persistenti.

Si stima che tra il 25-40% della popolazione soffra di dolore persistente o cronico. I costi sociali ed economici di questo fenomeno endemico sono enormi, anche se, per renderne la gravità, i costi reali dovrebbero essere misurati in termini di sofferenza psico-fisica, soprattutto in termini di disperazione, solitudine, frustrazione e incomprensione.

Obiettivo di questo workshop è quello di fornire informazioni sugli aspetti psico-fisiologici del dolore cronico e su come sia possibile uscire dal circolo vizioso che lo alimenta. In particolare, il suo obiettivo è quello di aprire una discussione su un fenomeno di cui ancora poco si conosce, ma che spesso diventa un ospite non voluto e ingombrante nella vita di molti.

Questo seminario è aperto a tutti i professionisti della relazione di aiuto che lavorano con persone che soffrono di dolore cronico e a tutti coloro che vogliono scoprire come gestire il proprio dolore persistente e migliorare, così, la qualità della propria vita.