LA MIA ANIMA HA FRETTA – Mario de Andrade

Pensieri e parole Sul Sentiero

LA MIA ANIMA HA FRETTA

Ho contato i miei anni e ho scoperto che ho meno tempo per vivere da qui in poi rispetto a quello che ho vissuto fino ad ora.
Mi sento come quel bambino che ha vinto un pacchetto di dolci: i primi li ha mangiati con piacere, ma quando ha compreso che ne erano rimasti pochi ha cominciato a gustarli intensamente. Leggi tutto “LA MIA ANIMA HA FRETTA – Mario de Andrade”

I BENEFICI DELLA BELLEZZA – Piero Ferrucci

Pensieri e parole Sul Sentiero 

La bellezza è una risorsa formidabile dai mille risvolti. Vedere un quadro ai piedi del letto in ospedale ci fa guarire prima. Camminare fra gli alberi ci fa diventare più creativi. Andare a esposizioni e concerti ci fa vivere più a lungo. E così via. Tutto provato, ricerca dopo ricerca. Però attenzione: la bellezza ci insegna proprio a godere di qualcosa che non serve a nulla. A che ci servono un adagio di Mozart, o i colori di un arcobaleno, o la splendida geometria di un fiocco di neve? Leggi tutto “I BENEFICI DELLA BELLEZZA – Piero Ferrucci”

GRAZIE, GRAZIA, GRATITUDINE – Corrado Pensa

Pensieri e parole

“La facilità alla gratitudine è il polo opposto al dare tutto per scontato, che è una forma di indurimento, una forma di chiusura, a volte penosamente cronica. La facilità alla gratitudine è il contrario del sentirsi dolorosamente in credito, di sentire spesso – o sempre e comunque – di non essere abbastanza, di non avere abbastanza, di non ricevere abbastanza: grandi sofferenze, che la pratica ci aiuta progressivamente a comprendere e a sciogliere. La consapevolezza è una grande compagna della gratitudine, la consapevolezza ci fa notare con grande tranquillità tutto quello che riceviamo, ce lo fa scoprire con naturalezza. Leggi tutto “GRAZIE, GRAZIA, GRATITUDINE – Corrado Pensa”

SAPER ASCOLTARE PER SENTIRCI VERAMENTE CONNESSI CON GLI ALTRI – Thic Nhat Hanh

Pensieri e parole

“Tutti noi desideriamo la connessione, e molti di noi tentano di trovarla attraverso i propri cellulari o email. Proviamo un senso di dolcezza neurochimica quando qualcuno ci invia un SMS o un’email e ci sentiamo in ansia quando non abbiamo il cellulare con noi o vicino a noi.

Se vogliamo essere maggiormente connessi con gli altri non dobbiamo mandare loro più SMS, ma dobbiamo ascoltarli di più. L’ascolto profondo porta alla comprensione. La comprensione porta a una maggiore connessione.”

Tratto da: “Il dono del silenzio”, Garzanti ed.

Papa Francesco – Cura della casa comune

Pensieri e parole

  Cura della casa comune

“E’ sempre possibile sviluppare una nuova capacità di uscire da sé stessi verso l’altro. Senza di essa non si riconoscono le altre creature nel loro valore proprio, non interessa prendersi cura a vantaggio degli altri, manca la capacità di porsi dei limiti per evitare la sofferenza o il degrado di ciò che ci circonda. L’atteggiamento fondamentale di auto-trascendersi, infrangendo la coscienza isolata e l’autoreferenzialità, è la ragione che rende possibile ogni cura per gli altri e per l’ambiente, e fa scaturire la reazione morale di considerare l’impatto provocato da ogni azione e da ogni decisione personale al di fuori di sé. Quando siamo capaci di superare l’individualismo, si può effettivamente produrre uno stile di vita alternativo e diventa possibile un cambiamento rilevante nella società.”

 Papa Francesco

Tratto da: Laudato SI’ – Enciclica sulla cura della casa comune